Five questions for Martina Corà

Martina Corà nasce a Como, nel 1987. Dopo essersi diplomata, nel 2009, presso l’Istituto Europeo di Design di Milano con una tesi sul reportage, vive e lavora nel capoluogo lombardo. Fotografa professionista, sviluppa un approccio bivalente verso i soggetti rappresentati e la natura che la circonda. Nel suo fare la documentazione della realtà esula la percezione consueta, si amplia e diviene sinestetica, supera i cinque sensi per poi fondersi in visioni multiple che fuggo dal soggettivo all’oggettivo, e viceversa, in un ballo cromatico inatteso; setoso; profondo.


Da quanto tempo fai l’artista e quali differenze noti fra i tuoi esordi e oggi?

Non so da quanto tempo faccio l’artista, so che ho iniziato a progettare i miei lavori in modo più consapevole a partire dal 2014. Tendo a non ripercorrere troppo lo storico del mio operato proprio per non perdere l’orientamento, ma sicuramente avverto che è in atto una fase di transizione che mi sta portando sempre più lontana dal punto di partenza.

Quali tematiche trattano i tuoi lavori e che progetti hai in programma?

Sono attratta dall’intersezione e scarto che si crea tra mondo reale e mondo virtuale, dai diversi media che si possono utilizzare come linguaggio e dai dialoghi che si attuano tra di loro. In questa transizione che sto vivendo, inizio a sentirmi io stessa un mezzo che tramite riti di appropriazione e stratificazione di alfabeti pre esistenti, tenta di crearne di nuovi. Al momento sto lavorando a un progetto che coinvolge scultura, installazione sonora e forse anche qualcos’altro, ennesimo tentativo di traduzione delle realtà che vivo.



previous arrow
next arrow
Slider




Come ti rapporti con la città in cui vivi?

Mi piace molto Milano. Da qualche anno a questa parte si è acceso un motore che la rende un portale da cui sai quello che entra, ma non quello che esce; e poi ci sono le montagne vicine.

Cosa pensi del sistema dell’arte contemporanea?

Non credo di aver ancora maturato un pensiero critico a riguardo, per ora mi limito a osservarlo in silenzio.

Di quale argomento, oggi, vorresti parlare?

Se posso scegliere preferisco ascoltare : )

a cura di Marco Roberto Marelli


www.martinacora.com

Instagram: martina.cora


Caption

3D scan di Ben Janowitz – Courtesy L’artista

Martina Corà – Untitled 1, Casino Palermo, 2018 – Courtesy Viasaterna, Milano

Martina Corà – Cascata, dalla serie Quadri Cinesi Che Si Muovono, 2014 – Courtesy l’artista



Please follow and like us: